NOVITA': Ti serve una consulenza rapida sui CAM, entro 2 ore? Clicca qui

Ultime Notizie mondo LEED

Crediti LEED® per pannelli - Azienda Saib

Anche l'azienda SAIB spa di Caorso (PC), entra ufficialmente a far parte della "green community" LEED®, cioè in quel ristretto "club" di aziende virtuose che hanno a cuore le performances ambientali dei propri prodotti nel contesto di Edifici Sostenibili certificati LEED e non solo.

L’AMBIENTE E LA SOSTENIBILITA’

IL LEGNO: RISORSA INFINITA PER LA PRODUZIONE CONTEMPORANEA

SAIB, una delle principali imprese italiane produttrici di pannello truciolare grezzo e nobilitato, ha scelto di investire sistematicamente in impianti di produzione tecnologicamente all’avanguardia ed eco-sostenibili, in grado di assicurare prodotti ai massimi livelli qualitativi.

Le linee di produzione in continuo per il pannello grezzo ed i quattro impianti di nobilitazione garantiscono una produzione di oltre 2000mc/gg, nobilitabili con oltre 300 decorativi e una gamma molto ampia di finiture a registro e non. La continua ricerca di nuovi decorativi e  il focus sull’innovazione  del prodotto ha portato alla partnership esclusiva con importanti aziende internazionali, quali BASF -collaborazione grazie alla quale è stato sviluppato LIGHT, il pannello truciolare con un peso  specifico inferiore del 20% rispetto al pannello standard- e COVERIGHT -con la quale è stato realizzato SILVERBOARD, il primo pannello melaminico con una superficie naturalmente antibatterica al 100%. Con lo stesso spirito, Saib ha messo a punto una gamma completa di pannelli a bassa emissione di formaldeide, quali CARB e F****, che vanno a completare la produzione standard  (P2, P3 e ignifugo) SAIB vanta la tripla certificazione ISO per la qualità, l’ambiente e la sicurezza.

Tutti i pannelli SAIB sono certificabili FSC® License Code FSC-C019776.

ECCELLENZA ITALIANA NELL’ARTE DEL RICICLO

Saib nasce nel 1962 dall'idea di Eva Bosi e del marito Giorgio Rinaldi di riutilizzare gli scarti di altre lavorazioni del legno per creare un prodotto innovativo ed economicamente vantaggioso rispetto al legno massello: il pannello truciolare.

I primi pannelli prodotti confermano che l’intuizione di Eva Bosi era vincente: il pannello truciolare riduceva drasticamente i costi di fabbricazione del mobile rendendolo un bene di consumo, alla portata di tutti.

Dopo poco più di mezzo secolo, il pannello truciolare si conferma il “cuore” di ogni mobile, dal più economico al più pregiato.

SAIB è oggi una delle principali imprese italiane produttrici di pannello truciolare: accanto al truciolare grezzo sono stati inseriti un’ampia gamma di prodotti nobilitati, seguendo un percorso di innovazione tecnologica e di ricerca estetica e funzionale.

Da 25 anni SAIB è in prima linea nell’uso di legno di recupero, ricavato dalla raccolta differenziata delle aziende municipalizzate italiane ed europee.

Ogni anno vengono lavorate oltre 400 mila tonnellate di materiali di legno provenienti da raccolta differenziata, altrimenti destinati alla combustione o alla discarica.

Questi materiali diventano invece pannelli truciolari per l'industria del mobile, poi nobilitati con i nostri decorativi.

Lavorati con tecnologie all’avanguardia, oltre all’elevata ecosostenibilità, tutti i pannelli prodotti da SAIB sono caratterizzati dall’impiego di collanti sicuri, che rispondono alle più severe normative in materia di emissioni.

Importanza Dei Pannelli Truciolari nella Sostenibilità Di Un Edificio

Le caratteristiche di sostenibilità dei materiali possono così riassumersi:

  • Contenuto di riciclato: l’economia circolare, ossia il reintegro di rifiuti nel ciclo produttivo, sta acquisendo sempre più importanza .
  • Certificazione FSC e PEFC del Legno: una raccolta e una lavorazione sostenibile del legno è necessaria poiché, pur essendo il legno un materiale naturale, ha bisogno di tempo per rigenerarsi. Affinché si possa considerare la sua presenza in un edificio un contributo positivo, devono essere rispettati i criteri di sostenibilità. Se il processo non è gestito secondo tali criteri, l’uso del legno impatta negativamente sull’ambiente, causando fenomeni di deforestazione che si stanno verificando nel mondo. La certificazione di processo, garantisce che il legno sia stato raccolto, gestito e lavorato effettivamente rispettando il ritmo di crescita delle foreste.
  • Materiali basso emissivi. In Europa si trascorre mediamente circa il 90% della propria giornata in ambienti interni. La salubrità di tali ambienti ha, quindi, un’influenza significativa sul benessere, sulla produttività e sulla qualità della vita. Da qui l’importanza di renderli sani e confortevoli, risultato che si ottiene anche grazie a materiali e prodotti che non emettano o emettano poche sostanze nocive all’interno dell’edificio.
  • Materiali regionali: l’emissione di CO2 nell’atmosfera e il consumo di risorse energetiche è uno dei fattori che minano maggiormente l’ambiente. L’utilizzo di materiali che provengano da un raggio limitato, consente di limitare gli effetti negativi del trasporto.

I CREDITI

Attraverso un'attenta analisi delle caratteristiche ambientali rispetto alla versione 4 del protocollo LEED NC, la società di consulenza QualityNet srl ha verificato che il prodotto dell'azienda oggetto di analisi può contribuire ai seguenti crediti LEED:

LE ETICHETTE "VERDI"

Ecco il product badge GREENiTOP® concesso in uso all'azienda.
GREENiTOP (www.greenitop.com) è il primo database per prodotti italiani in possesso di determinate performances ambientali, rivolto in primis ad architetti/progettisti/designers per aiutarli a selezionare sul mercato i migliori prodotti conformi ai requisiti richiesti dai più importanti protocolli internazionali di Green Building, tra cui LEED.

Per consultare le aziende i cui prodotti possono concorrere a crediti LEED, consulta la pagina: Crediti LEED