skip to Main Content

I CAM non sono una certificazione !


I CAM (Criteri Ambientali Minimi) NON sono una certificazione come molti erroneamente pensano, ma sono dei requisiti di legge inseriti nelle gare d’appalto dell’edilizia pubblica, per i servizi di progettazione e lavori per nuove costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici (DM 11/01/17 – acquisti verdi GPP – Green Public Procurement), che devono essere soddisfatti da chi partecipa per poter aggiudicarsi la commessa. Non si parla dunque in alcun modo di certificazione anche se molti dei requisiti nel campo edilizia, sono derivati dai protocolli LEED che per primi hanno affrontato il problema.

Si tratta piuttosto di un insieme di regole (criteri) da rispettare per la scelta di materiali e/o per l’adozione di tecniche costruttive che riducano l’impatto ambientale, la gestione ambientale dei cantieri, gli audit ambientali.

Nel caso dei materiali in edilizia, ad esempio, si darà enfasi a materiali che utilizzino materia recuperata o riciclata, oppure a materiali che non presentino  sostanze dannose per l’ozono, ad alto potenziale di riscaldamento globale e così via.

I CAM chiaramente non riguardano solo l’edilizia, ma in generale tutti i beni e servizi di cui necessita l’amministrazione pubblica dalla pulizia dei locali, ai macchinari, alla carta per le stampe.

Sei il responsabile tecnico di un'azienda e ti vengono richiesti i CAM?

Devi partecipare ad una gara d’appalto e ti serve una consulenza rapida su come inserire le informazioni legati ai CAM? I nostri esperti di Green Building sono a tua disposizione per una prima consulenza gratuita. Non esitare a contattarci.

Obiettivi primari dei CAM

Il Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione – PAN GPP – fornisce un quadro generale sul Green Public Procurement, definendo gli obiettivi nazionali e identificando le categorie di beni, servizi e lavori d’intervento prioritarie per gli impatti ambientali e i volumi di spesa, su cui definire i ‘Criteri Ambientali Minimi’ (CAM).

A grande linee, la filosofia alla base dei CAM, vuole indirizzare le politiche d’acquisto della pubblica amministrazione in modo che ci sia:

  • un minor impiego di risorse naturali
  • un miglioramento delle prestazioni energetiche
  • un minor uso di sostanze pericolose per l’ambiente e l’uomo
  • uso di materiali a basso impatto ambientale e reciclati
  • il recupero di materiali e reciclo

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci. Scrivici ADESSO cliccando qui.

×Close search
Cerca