Conformità Prodotti standard LEED®

mappatura prodotti leedLa certificazione LEED riguarda chi progetta, costruisce, ristruttura e/o compra-vende immobili. Ma sono soprattutto le aziende che producono/commercializzano prodotti e sistemi "sostenibili", impiegati per e nelle costruzioni, a doversi far trovare pronte, in quanto il mercato del futuro chiederà sempre di più l'uso di prodotti conformi allo standard LEED.

Avere, ad esempio, il proprio prodotto elencato nel database GreeniTOP.com, è una garanzia per chi sta progettando edifici secondo lo standard LEED, oltre che rappresentare un'ottima vetrina pubblicitaria, grazie alle collaborazioni internazionali dei tecnici indipendenti che lavorano al portale.

La certificazione LEED, come detto, viene rilasciata all'edificio nella sua globalità, non al singolo prodotto; ma è altresì vero che il punteggio finale attribuito all'edificio, dipenderà in buona parte dalla corretta selezione ed impiego di prodotti conformi, questo  il motivo per cui è fondamentale certificare i propri crediti.

Cosa deve fare l'azienda per la verifica di conformita' dei prodotti rispetto al LEED?

Occorre innanzitutto procedere alla cd. mappatura delle caratteristiche dei prodotti. Per "mappatura", si intende l'analisi dei singoli prodotti in termini, appunto, di conformità al LEED (il quale richiede specifiche prestazioni e caratteristiche dei prodotti). In particolare, è necessario individuare a quali crediti LEED i prodotti possono contribuire, ma soprattutto, essere in grado di rispondere adeguatamente alle richieste dei soggetti coinvolti in un progetto LEED. In pratica, realizzando una mappatura delle caratteristiche di conformità del prodotto, verrà data risposta alla seguente, importante domanda: "quanto può contribuire il mio prodotto al punteggio finale di un edificio Leed?"

E' obbligatorio "mappare" il mio prodotto?

Ci teniamo a sottolineare che nessuna normativa, legge o altro obbliga le aziende a mappare i propri prodotti. L'obbligo deriva piuttosto dal mercato e dai concorrenti! Ogni azienda, che abbia interesse ad essere competitiva in un mercato in cui il LEED sara' sempre più presente, dovrà porsi il problema di mappare i propri prodotti, per consolidare e aumentare il valore aggiunto sul mercato, e soprattutto avvicinarsi ad un sistema di produzione necessariamente sempre più attento alle problematiche della sostenibilità e del risparmio energetico.

A chi mi devo rivolgere per "mappare" un mio prodotto?

certificato greenitopIl nostro consiglio, per risparmiare nei costi,  è quello di affidarsi ad un esperto LEED AP, ossia un professionista abilitato, che, dopo un' accurata analisi delle caratteristiche del tuo prodotto, produrra' un report con l'individuazione dei crediti a cui il tuo prodotto puo' concorrere.

Essendo il LEED una certificazione che richiede molte competenze, l'unica possibilità per mappare il proprio prodotto senza incorrere in possibili danni d'immagine e controversie legali per l'uso non corretto di loghi e diciture, è quella di affidarsi ad un tecnico abilitato LEED AP, che magari abbia anche rapporti diretti con il portale dei prodotti leed certificati (greenitop.com), al fine di garantire visibilità internazionale al prodotto mappato.

Per sapere se ci sono tecnici abilitati nella tua zona, contatta il LEED AP qui più vicino.

In cosa consiste un buon servizio di assistenza tecnica, per la mappatura di prodotti?

Consiste essenzialmente nei seguenti servizi, che possiamo erogare su richiesta:

  • Supporto alle aziende nella verifica della conformità e dei possibili contributi dei prodotti o delle attività svolte rispetto allo standard LEED Italia 2009
  • Analisi dei crediti LEED ai quali il prodotto può contribuire, sia rispetto allo stato dell’arte che in un’ottica di sviluppo ed innovazione di prodotto, verso i criteri di sostenibilità.
  • Assistenza nell’individuazione delle eventuali azioni che la Vostra azienda potrebbe svolgere per maggiormente contribuire ai crediti LEED.
  • Assistenza per il confronto della eventuale documentazione in essere (attestante le caratteristiched dei prodotti), ed indicazioni per lo sviluppo di eventuali ulteriori test di laboratorio.
  • Come comunicare in modo corretto il possibile contributo dei prodotti, rispetto ai crediti e allo standard.
  • Redazione del report nel quale saranno sintetizzati i crediti ai quali i prodotti oggetto di analisi possono contribuire

Per iniziare adesso il percorso di mappatura del tuo prodotto, contatta il LEED AP