NOVITA': Ti serve una consulenza rapida sui CAM, entro 2 ore? Clicca qui

Ultime Notizie mondo LEED

Previsioni 2016 positive per GBC Italia

(fonte GBC Italia)

Per l'Associazione GBC Italia, principale organizzazione operante in Italia nella diffusione di protocolli di Green Building tra cui il LEED, il 2016 inizia con una serie di indicatori positivi su diversi fronti.

Dal punto di vista istituzionale, l’anno si avvia avendo alle spalle il successo della Conferenza sul Clima di Parigi, al cui interno una intera giornata è stata dedicata all’edilizia, proprio per l’importanza che potranno svolgere le politiche di contenimento dei gas climalteranti in questo settore.

In Italia le novità relative alle detrazioni fiscali per gli interventi su interi edifici, utilizzabili dalle ESCO che fanno i lavori, il nuovo Conto Termico che prevede un contributo del 65% per la riqualificazione spinta di edifici pubblici, verso soluzioni “nearly zero energy”, e la firma da parte del Ministro dell’Ambiente del decreto sui Criteri Ambientali Minimi per l’edilizia sostenibile, che prende in considerazione le certificazioni energetico-ambientali come il LEED, sono tutti segnali che possono favorire una ripresa qualificata del mercato dell’edilizia.

Il mercato manifesta segni di ripresa con alti livelli di interesse di investitori internazionali in Italia che preludono ad un incremento del numero delle certificazioni LEED e GBC.

Ci sono inoltre novità all’interno dell'associazione GBC Italia.

Molte sono le azioni di consolidamento e sviluppo associativo che sono state messe a punto in questo periodo e GBC Italia è pronto ad affrontare con gli strumenti adeguati questa ripresa. Dal mese di gennaio infatti è possibile registrare i progetti per la certificazione con la nuova versione semplificata del protocollo GBC Home. Nel mese di febbraio sarà attivata la registrazione per la certificazione dei progetti con GBC Historic Building e in primavera sarà la volta del Protocollo GBC Quartieri.

Nel frattempo procedono i lavori sul nuovo Protocollo Condomini per la riqualificazione degli edifici esistenti, tema che ci vede anche coinvolti con Build Upon nel più importante progetto di collaborazione europea per la definizione di policy sulla building renovation.

Il 2016 anche sarà un anno ricco di eventi con convegni già programmati nelle principali città italiane, dove potranno essere valorizzate le esperienze delle aziende associate.