NOVITA': Ti serve una consulenza rapida sui CAM, entro 2 ore? Clicca qui

Ultime Notizie mondo LEED

La sensibilità Green del consumatore italiano

Ogni giorno sentiamo parlare di Green Management, Green Marketing, Green Product. Ma i consumatori cosa pensano dei prodotti Green? Quanto sono disposti a pagarli? Le campagne marketing delle aziende facilitano la comprensione delle potenzialità dei prodotti Green? La loro strategia è allineata alle esigenze dei clienti?

Recentemente è stata effettuata una ricerca sul Green Marketing in Italia attraverso l'intervista ad un campione di 800 consumatori e 150 aziende. Ecco alcuni dei principali risultati della ricerca rilasciata alcune settimane fa al SIF (Sustainability International Forum, convegno di riferimento sulla sostenibilità e lo sviluppo sostenibile), confrontati con un'intervista precedente, datata 2010:

1. Disponibilità a spendere di più per prodotti Green
Essi sono il 50 % degli intervistati a differenza del 17% riportato nel 2010.

2. Aumentata la confusione sul significato della parola Green
Oggi il 62% dei consumatori la identifica con quello di Bio (nel 2010 erano il 54%) mentre il 76% con quello di Sostenibile.

3. Prodotti Green di qualità superiore
Nel 2012 il 43% degli intervistati pensava che i prodotti Green fossero di qualità superiore rispetto ai sostituti Grey (nel 2010 erano invece il 38%).

4. Attenzione aumentata
In Italia il 63% delle aziende intervistate ha dichiarato che la propria attenzione nei confronti del Green è aumentata.

5. Fatturati in crescita
Il 46% delle aziende che ha investito in linee di prodotto Green ha dichiarato che il fatturato di queste è in forte crescita.

6. Green Marketing come investimento strategico
Il 58% delle aziende oggi sostiene che il Green è importante per lo sviluppo e il marketing, il 45,7% sostiene che è importante per la strategia aziendale e il 44,9% per la pianificazione aziendale.

7. Importanza della comunicazione
Il 66,3% dei clienti è per la pubblicità comparativa tra prodotti Green e prodotti Grey. Il 55,2% dei clienti chiederebbe l’adozione di certificazioni Green univoche per poter riconoscere meglio i prodotti Green. Le aziende invece, pensano che il miglior modo per comunicare i prodotti Green sia per il 46,5% le certificazioni, per il 35,4% le grafiche delle confezioni e il packaging e solo al 12,5% dalla pubblicità comparativa.

Concentrando l'attenzione al punto 7 dell'intervista, notiamo che ben il 55,2% dei consumatori e il 46,5% delle aziende ritengono importante che i prodotio Green siano in possesso di Certificazioni.

Ma come distinguere la Certificazione giusta tra la moltitudine di marcature green presenti sul mercato? Difficile rispondere, dal momento che la materia è tecnica e molto vasta. Non resta che acquisire informazioni attingendo da varie fonti, anche se sul web c'è parecchia confusione.

Questo argomento sarà comunque oggetto di approfondimenti attraverso altri nostri post.